Accademia Italiana del Sei Sigma

SEDE AMMINISTRATIVA
Viale Vittorio Veneto 80 - 59100 Prato​

SEDE LEGALE
Via della Chiesa XX, 77 - 55100 Lucca

TELEFONO E FAX                     MOBILE

0574570489                             3351614234

E-mail                                  CF
info@aiss.it                          02341620488

Percorso di Certificazione

Lean Six Sigma

Black BELT

Descrizione introduttiva

La metodologia Sei Sigma si è ormai affermata come la strategia più efficace nel miglioramento dell'efficienza aziendale e della conseguente riduzione dei costi, sia diretti che indiretti.

In ambito industriale, tale approccio può essere applicato non soltanto alla parte strettamente produttiva, ma anche a tutte le aree non produttive quali ufficio commerciale, acquisti, risorse umane, progettazione, etc. Inoltre, esso è stato applicato con successo anche ad aziende di servizi (PA, trasporti, sanità, formazione,ecc.).

 

Obiettivi

Il percorso di Certificazione Lean Six Sigma Black Belt ha lo scopo di formare figure professionali in grado di sviluppare in autonomia progetti Lean Six Sigma all’interno delle proprie organizzazioni. Permette di comprendere ed acquisire padronanza dei tools tipici del metodo e di imparare a gestire progetti Lean Six Sigma anche di elevata complessità.

Le figure formate durante il Percorso potranno essere dei referenti della metodologia Lean Six Sigma all’interno della propria realtà lavorativa.

Alla fine del Percorso i partecipanti, dopo aver superato un test e aver presentato un proprio progetto sviluppato con successo, otterranno la certificazione di Black Belt Lean Six Sigma dell’Accademia Italiana del Sei Sigma.

 

Contenuti

Il Corso si articolerà sviluppando le seguenti tematiche:

  • Caratteristiche generali del metodo Lean Six Sigma (origini e aspetti chiave)

  • Algoritmi di sviluppo dei progetti di miglioramento (DMAIC, DMADV, IDOV): overview delle fasi e degli strumenti

  • Costi della Non Qualità (COPQ)

  • Voce del Cliente (VOC table) e Modello di Kano

  • Albero dei CTQ (Critical to Quality)

  • Il QFD come strumento strutturato dell’analisi delle VOC

  • SIPOC e mappappatura del processo

  • Value Stream Map

  • Project Charter

  • Statistica di base (descrittiva e inferenziale)

  • Utilizzo di Minitab

  • Metodi raccolta dati – Piano raccolta dati – Numerosità campione

  • Strumenti grafici per la rappresentazione dei dati raccolti (istogramma, box-plot, serie storiche, diagramma di Pareto, Multi-vary Chart)

  • Distribuzione normale – Trasformata Z

  • Valutazione Sistema di Misura (MSA per dati continui e dati attributo)

  • La stratificazione dei dati

  • Le tabelle Pivot per la gestione dei dati di processo

  • Come misurare le performance di un processo (Process Capability - Cp e Cpk, DPMO, Sigma Level)

  • Introduzione a SPC: cause comuni e cause speciali

  • Capability di Short Term e Long Term – Control vs Technology plot

  • La gestione dei dati non normali (trasformazioni di Box-Cox e Johnson)

  • Analizzare un processo secondo gli 8 tipi di “waste”

  • Strumenti filtro per diminuire il numero di input (C&E Matrix, FMEA)

  • Teorema del Limite Centrale

  • Test delle ipotesi: 1 sample-t, 2 sample-t, paired-t, proportion-t, Chi-quadro

  • Test non parametrici

  • ANOVA: Analisi della Varianza

  • Numerosità del campione e “potenza statistica” del test

  • Correlazione e regressione semplice

  • Regressione multipla e valutazione del VIF (Variance Inflation Factor)

  • Regressione Logistica

  •  “Lean Tools” (VA/NVA Analysis, Time analysis, Process Balance, One piece Flow, 5S, Standard Work e Work Cell Design)

  • Il metodo TRIZ

  • Design of Experiment (piani fattoriali completi e ridotti, superfici di risposta, Taguchi)

  • Piani di controllo: come consolidare le variabili critiche

  • SPC (Statistical Process Control, carte di controllo per variabili e per attributi)

  • Concetti di mistake-proofing (Poka Yoke) e Visual Management

 

Destinatari

Il corso ha come destinatari delle figure professionali che abbiano già acquisito una certa competenza nell'utilizzo del metodo Lean Six Sigma e abbiano sviluppato almeno 1 o 2 progetti di miglioramento secondo questo approccio.

 

Durata

Il corso si sviluppera in 12 giornate di formazione e giornata dedicata alla certificazione.

 

Prerequisiti

Il corso non presenta dei prerequisiti rilevanti.

Per una maggiore fruibilità del corso si consigliano però delle minime basi di statistica e della conoscenza dell'approccio per processi.

 

Materiale didattico

Ad ogni partecipante è fornita copia cartacea delle slide utilizzate durante le lezioni e una serie di file contenenti gli esercizi effettuati tramite software Office Excel e Minitab durante il corso.

 

Costi

Il costo dell'intero percorso per Lean Six Sigma Black Belt è di 5.200€ ed è Esente da IVA. Per i soci dell'Accademia Italiana del Sei Sigma in regola con il pagamento della quota associativa per l'anno in corso, il costo è di 4.680€.

 

La quota comprende:

  • 12 giornate di formazione con docenti altamente qualificati ed esperienza di applicazione dell'approccio Lean Six Sigma sia in ambio Manufacturing che di Servizi

  • Il materialie delle lezioni in formato elettronico e cartaceo

  • Il Coaching e supporto in aula sui progetti

  • La quota di iscrizione all'esame finale per il conseguimento della certificazione

  • I Coffee break e i pranzi di lavoro nelle giornate di formazione.

 

Nel caso di iscrizioni multiple da parte di Aziende o Enti, potranno essere concordate condiizioni di partecipazione agevolate.